karim-01_webRimane aperta al Pac di Milano, dal 4 fino al 15 febbraio (con ingresso libero) la mostra Ri_scatti – fotografi senza fissa dimora.  95 foto che raccontano realtà spesso sconosciute, scelte tra i numerosi scatti realizzati in due mesi da 13 senza fissa dimora, 11 uomini e 2 donne, di varia nazionalità fra i 25 e i 75 anni, indicati dai Servizi sociali del Centro Aiuto del Comune di Milano per il corso-concorso Ri_Scatti.  Il concorso ha creato l’opportunità di un percorso di formazione professionale e di reinserimento sociale per quanti si trovano in temporanea difficoltà: attraverso un corso tenuto dai fotoreporter Gianmarco Maraviglia e Aldo Soligno di Echo Photo Agency, gli homeless hanno imparato il linguaggio e le tecniche della fotografia e lo hanno utilizzato per raccontare il proprio vissuto, affrontando poi un concorso finale. Il vincitore, l’argentino Dino Luciano Bertoli ha raccontato la sua giornata ritraendo i luoghi dove mangia e passa la notte. Si è aggiudicato una borsa lavoro presso l’Agenzia SGP di Stefano Guindani. In mostra ci sono anche i ritratti di  8 dei protagonisti della rassegna, sanonimo-10-1-640x480cattati dal fotografo di moda Stefano Guindani. Condivisibile la scelta della curatrice Chiara Oggioni Tiepolo che ha esposto le immagini senza firma, per dare il senso di un’opera collettiva, con Milano vista e vissuta da un formidabile gruppo di “fotografi senza fissa dimora”. Il paternalismo è bandito, le foto sono in vendita (Il ricavato andrà all’Associazione Terza Settimana e al Centro aiuto Stazione Centrale).

Scrivi