alex-and-droog-adrienne-over-shoulderFino al 7 maggio si può visitare Stanley Kubrick – Arancia Meccanica. Fotografie di Dmitri Kasterine, mostra fotografica che propone 17 scatti da giganteschi a minuscoli. Tutti in un rigoroso bianco e nero. E tutti provenienti dal set di Arancia Meccanica (1971) di Stanley Kubrick.  Sono immagini di Alex, dei Drughi, del Korova Milk Bar, del lugubre lungo fiume, dell’interior design optical, della Rocking Machine di Herman Makking e della Skybreak House disegnata dal geniale Norman Foster. Tutto è iniziato nel 1961 quando Dmitri  Kasterine comincia la sua carriera come fotografo professionista, durante gli anni della Swinging London. Proprio in questo periodo Kasterine inizia a lavorare per diverse agenzie e per svariate riviste, come Queen e Radio Times. Sente nominare Kubrick per la prima volta da un agente che aveva lavorato per due dei suoi film: “mi consigliò di vedere Paths of Glory (Orizzonti di gloria, 1957), che era appena uscito a Londra. Dopo  averlo visto, chiesi all’editore di Queen se poteva essere interessata ad un articolo su Kubrick. Lei acconsentì, così andai giù agli Shepperton Studios dove stava girando Dr Strangelove (Il dottor Stranamore, 1964).” Sarà proprio alla fine di quella giornata che Kubrick chiede a Kasterine di lavorare per lui, aggiungendo “You stand in the right place”. Così iniziò il loro sodalizio, che portò Kasterine a lavorare come fotografo di scena anche sui set di 2001: Odissea nello spazio e Arancia Meccanica.

alex-by-penis-on-table-lr1000px

 

kubrick_penis-1000pix-lr-final

 

kubrick-penis-fight-lr

alex-look-into-camera-rape-scaene

Scrivi