Due notti “per Corso Salani” da Fuori orario, oggi e domani: in totale 615 minuti di tributo d’amore per uno dei filmmaker veramente indispensabili del cinema italiano, che ci ha lasciati dieci anni fa, mentre era ancora a metà di un percorso che per una vita lo ha portato in giro per il mondo. Un viaggiatore in cerca di ritratti d’umanità da cogliere non tanto ai margini quanto sui margini, su quei confini lungo i quali d’istinto si spingeva. E proprio alla sua serie Confini d’Europa sono dedicate queste due (prime) notti “per Corso Salani” proposte da Fuori Orario a cura di Fulvio Baglivi e Roberto Turigliatto: una serie di sei lavori realizzati tra il 2006 e il 2008 per la Vivo film di Gregorio Paonessa e per Fuori orario, scritti e montati da Corso Salani assieme a Vanessa Picciarelli, e collocati sui margini delle vite (amori, attese, tristezze) di personaggi che abitano gli stati di passaggio del vecchio continente: tra Ceuta e Gibilterra, nel villaggio Rio de Onor che sta giusto sul confine tra Portogallo e Spagna, a Imatra, cittadina finlandese sul confine con la Russia, o a Talsi che dalla Lettonia guarda il territorio russo, a Chişinǎu nella piccola Moldavia stretta tra più confini, e infine a Yotvata, in un kibbutz al confine con la Giordania… Sei storie in cui Corso Salani si mette in gioco come figura in bilico sul proprio ruolo di autore, interprete, persona, personaggio, come ha fatto per un’intera carriera: regista di sconfini quant’altri mai, viaggiatore in perenne stato di precoscienza (quasi un’intuizione sentimentale) sul divenire storico e individuale di un mondo già nostalgico di se stesso mentre stava solo iniziando a perdersi…

 

 

Le due notti di Fuori Orario sono però segnate anche da una vera chicca, ignota (o quasi) anche a chi il cinema di Corso lo ha frequentato e coltivato sempre: domani notte, in apertura di programma, verrà infatti presentato Danilo (Passione mia n. 2), un corto realizzato da Salani nel 1990 nell’ambito della serie Rai “Passione mia”. Trovato nelle Teche Rai da Fuori Orario e pressoché invisibile da quando fu presentato nella sezione “Spazio Italia” al Festival Internazionale Cinema Giovani, come si chiamava all’epoca il Torino Film Festival. Collocato tra il fondativo Eugen si Ramona, che Corso Salani era andato a girare d’impulso in Romania durante la rivoluzione, i tre episodi di Voci d’Europa e il dolcemente lacerante Gli ultimi giorni, il film racconta, come spiega la sinossi, “la prima giornata da adulto di Danilo, un bambino di otto anni i cui genitori, nello stesso giorno, all’insaputa l’uno dell’altra, abbandonano la casa”. A completare la programmazione di queste due notti per Corso Salani di Fuori Orario una serie di estratti video curati da Sentieri Selvaggi con incontri, interviste, presentazioni con il filmmaker e con le persone che il suo cinema hanno creato e vissuto. E la tavola rotonda dedicata al suo cinema dalla 45ma edizione del Festival Laceno d’Oro di Avellino.

 

Questo in dettaglio il programma delle due notti:
Fuori Orario cose (mai) viste
di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Fina Francia Fumarola Giorgini Luciani Melani Turigliatto
presenta
WALK THE WALK
FUORI ORARIO PER CORSO SALANI
a cura di Fulvio Baglivi e Roberto Turigliatto

Venerdì 29 gennaio 2021, Raitre dalle 01.05 alle 06.00 (295’)
CONFINI D’EUROPA / 1: CEUTA E GIBILTERRA (Italia, 2006, col., dur.,53’)
CONFINI D’EUROPA / 2: RIO DE ONOR (Italia, 2006, col., dur.,56’)
CONFINI D’EUROPA / 3: IMATRA – versione lunga (Italia, 2007, col., dur., 60’)
CORSO PER SEMPRE prima parte (Italia, 2007-2012, col., dur., 50’)
LACENO D’ORO 45° edizione – TAVOLA ROTONDA SUL CINEMA DI CORSO SALANI (prima parte) (Italia, 2020, col., dur., 20’)

Sabato 30 gennaio 2021, Raitre dalle 01.10 alle 06.30 (320’)
DANILO (PASSIONE MIA N. 2) (Italia, 1990, col., dur.,18’)
CONFINI D’EUROPA / 4: TALSI (Italia, 2077. col., dur., 53’)
CONFINI D’EUROPA / 5: CHIŞINǍU (Italia, 2007, col., dur., 52’)
CONFINI D’EUROPA / 6: YOTVATA (Italia, 2007,col., dur.,52’)
CORSO PER SEMPRE seconda parte (Italia, 2007-2012, col., dur., 50’)
LACENO D’ORO 45° edizione – TAVOLA ROTONDA SUL CINEMA DI CORSO SALANI (seconda parte) (Italia, 2020, col., dur., 60’)

Scrivi