Le rire

Sono arrivate alla 18 edizione le Giornate del cinema quebecchese in Italia che vengono trasmesse gratuitamente sulla piattaforma Mymovies fino al 31 marzo. Rage et Résilience, “rabbia e resilienza” questo il titolo scelto per questa particolare edizione che giunge dopo un anno di pandemia e che ben esemplifica lo spirito del tempo. Sei i lungometraggi proposti: La déesse des mouches à feu (immagine in apertura) di Anaïs Barbeau-Lavalette, adattamento dell’omonimo romanzo di Geneviève Pettersen che racconta la discesa agli inferi di un’adolescente a metà degli anni ’90 nella provincia canadese.  À tous ceux qui ne me lisent pas di Yan Giroux, liberamente ispirato alla vita e alle opere del poeta quebecchese Yves Boisvert (1950 – 2012). Le rire di Martin Laroche che attraverso l’amicizia tra una donna sopravvissuta a una guerra civile e un’anziana ospite di una casa di riposo indaga la sindrome del sopravvissuto, l’elaborazione del lutto, il potere dell’amore e la gioia di essere vivi. Il documentario Ziva Postec: la monteuse derrière le film Shoah di Catherine Hébert incentrato sull’eroina sconosciuta che ha consacrato circa sei anni della sua vita al montaggio di Shoah di Claude Lanzmann, monumentale documentario, che con le sue nove ore di materiali d’archivio è opera imprescindibile per far luce sullo sterminio degli Ebrei durante la Seconda guerra mondiale.

 

L’acrobate

 

Fanno parte del programma anche i due titoli inclusi nella sezione After Hours, e rivolti a un pubblico adulto: L’acrobate di Rodrigue Jean sulla relazione fuori dal mondo tra un professionista di mezz’età e un giovane acrobata russo e Salopes ou le sucre naturel de la peau, opera prima di Renée Beaulieu, con al centro una donna che conduce una vita sessualmente libera che alcuni amici e colleghi considerano quasi sovversiva. E ancora 18 cortometraggi, tra cui il candidato agli Oscar 2020 Brotherhood di Meryam Joobeur. Tutti i film, in lingua originale con sottotitoli in italiano, sono disponibili sulla piattaforma Mymovies

 

Brotherhood

Scrivi