Gli Anthology Film Archives propongono in questi giorni in streaming gratuito Lithuania and The Collapse of The USSR, il film fiume che nel 2008 Jonas Mekas aveva dedicato al crollo dell’Unione Sovietica. Si tratta di un’opera monumentale, in cui il grande filmmaker newyorkese ricostruisce nell’arco di 4 ore e 46 minuti la fine dell’Unione Sovietica attraverso la narrazione che ne venne fatta all’epoca dalla televisione. “Il video – spiega Mekas – è composto dai filmati che avevo ripreso con la mia Sony dai telegiornali durante il crollo dell’URSS, con i rumori domestici di fondo. È il racconto di ciò che è accaduto e come è accaduto durante quel periodo cruciale, così come è stato registrato dai giornalisti televisivi. Può anche esser visto come un dramma classico greco, in cui i destini delle nazioni vengono cambiati drasticamente da qualcosa di irriducibile che si avvia verso l’irrazionale. La volontà di un singolo uomo, una piccola nazione determinata a riconquistare la sua libertà, sostenuta dall’Olimpo nella sua lotta contro la Forza e la Potenza, contro l’impossibile”. Lithuania and The Collapse of The USSR viene riproposto da Anthology Film Archives per ricordare il trentesimo anniversario della lotta che nel settembre del 1991 portò il popolo lituano a riconquistare l’indipendenza. Il 13 e 14 gennaio prossimi si svolgeranno anche due giornate che l’Istituto lituano di cultura di New York e Humboldt Books dedicano a Jonas Mekas e al libro Transcript 04 44’14”: Lituania e il crollo dell’URSS ispirato al suo film. Il volume, pubblicato da Humboldt Book, è composto da una trascrizione dell’intero film e da numerose illustrazioni, oltre che da un saggio introduttivo del curatore Francesco Urbano Ragazzi.

 

 

Le due tavole rotonde si svolgeranno in diretta streaming e prevedono interventi di filosofi, artisti e storici (tra cui il primo Capo di Stato della Repubblica di Lituania, Vytautas Landsbergis) in un contesto virtuale che coinvolgerà Italia, Francia, Israele, Lituania e Stati Uniti.

Sarà possibile seguire gli eventi online iscrivendosi ai seguenti link:

13 gennaio 2010, h. 19.00 GMT (1pm ET)

THE CINEMATIC DIARY AS A TOOL FOR HISTORICAL AND POLITICAL WRITING

Modera Juozas Kazlas; interventi di Vytautas Landsbergis, Giovanna Silva, Francesco Urbano Ragazzi, Pascal Le Segretain e Oona Mekas.

 

14 gennaio 2010, h. 19.00 GMT (1pm ET)

RE-FILMING HISTORY AS SUBJECTIVE MEDIA ARCHAEOLOGY

Modera Francesco Urbano Ragazzi; interventi di Kelly Taxter, Lukas Brasiskis, Avi Lubin e Philippe-Alain Michaud.

 

Link per vedere
Lithuania and The Collapse of The USSR di Jonas Mekas

https://vimeo.com/492359924

 

 

Il libro
Jonas Mekas, Transcript 04 44’ 14”: Lithuania and the Collapse of the USSR

(Humboldt Books, 2020, 168 pp.)

Scrivi